DIPENDENZA AFFETTIVA - S.I.I.Pa.C Lazio ONLUS

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

DIPENDENZA AFFETTIVA

NEW ADDICTIONS

   NEW ADDICTIONS
          GIOCO D’AZZARDO PATOLOGICO
        
 SHOPPING COMPULSIVO
        
 INTERNET DIPENDENZA
        
DIPENDENZA AFFETTIVA
        
 DIPENDENZA DA SESSO
        
 ABUSO DI CELLULARE
        
 DIPENDENZA DA LAVORO
       ACCUMULO COMPULSIVO
   TEST
  
EQUIPE
  
DIAGNOSI E TERAPIE
  
TIROCINI










La dipendenza affettiva è una condizione in cui il “rapporto d’amore” è vissuto come condizione
stessa della propria esistenza. E’ una situazione di assoluta dedizione all'altro, che determina la
progressiva riduzione dei propri spazi d'indipendenza, implica il disinteresse per tutto quanto non
riguardi l'oggetto d'amore e la chiusura nel rapporto di coppia. Nel soggetto, dipendente affettivo,
avviene una sorta di annullamento della propria personalità, dei propri bisogni e delle proprie
esigenze rispetto a quelle di chi si ama. Questi individui vedono nell’altro la fonte di ogni benessere
e, pur di mantenere e non rischiare di perdere l’oggetto amato sono disposti a sacrificare qualsiasi
bisogno o desiderio personale fino al punto di annullare il proprio Sé

La differenza tra amore e dipendenza affettiva non sempre è netta, può accadere che i due fenomeni
si confondano. La chiave di distinzione sta nel grado di autonomia dell’individuo e nella sua
capacità di trovare un senso in se stesso.

I dipendenti affettivi sono persone che da bambini hanno ricevuto il messaggio che non erano
degni di essere amati, che i loro bisogni non erano importanti o addirittura sono stati maltrattati sia
fisicamente che psicologicamente. Chi è affetto da dipendenza affettiva non riesce a cogliere e a
beneficiare dell'amore nella sua profondità ed intimità.

Una caratteristica del dipendente affettivo è la difficoltà di riconoscere i propri bisogni e la
tendenza a subordinarli ai bisogni dell’altro. Non riescono a prendersi cura di sé, a creare degli
spazi per la propria crescita personale perché sempre presi dai problemi del partner.
La seconda caratteristica è un atteggiamento negativo verso il Sé. Queste persone soffrono di
un profondo senso di inadeguatezza. Sono convinte che per essere amate devono sempre essere
diligenti, amabili, sacrificarsi per l’altro per poter ricevere il suo amore.

Un’altra caratteristica che accomuna tutti i rapporti dei dipendenti da amore è la paura di cambiare.
Impediscono lo sviluppo delle capacità individuali e soffocano ogni desiderio e ogni interesse e
ritengono che occupandosi sempre dell'altro la loro relazione diventi stabile e duratura.

Riassumendo i sintomi della dipendenza affettiva sono:

  • Ossessione dell'altro

  • Paura di perdere l’amore

  • Paura dell’abbandono, della separazione

  • Paura della solitudine e della distanza

  • Paura di mostrarsi per quello che si è

  • Senso di colpa

  • Senso d'inferiorità nei confronti del partner

  • Coinvolgimento totale e vita sociale limitata

  • Gelosia e possessività


Risvolti

Livello emotivo. Repressione e incapacità di gestione dei sentimenti e delle emozioni, una vera e
propria interruzione della crescita emotiva. Lo sviluppo di sentimenti negativi quali sensi di colpa,
vergogna, depressione e perdita di scopi per la propria vita.

Livello cognitivo. Si riscontrano problemi di attenzione, quali, mancanza di concentrazione,
di acuità mentale, di vigilanza, ecc.

Livello sociale. Si riscontrano problemi di interazione, incapacità ad aprirsi agli altri, di relazionarsi
in maniera intima e di comprendere i propri stati emotivi, pensieri e bisogni; un isolamento
progressivo e l’instaurazione di amicizie superficiali o manipolative.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu